Il canottaggio in Italia: uno sport plurimedagliato

cannottaggio-in-italia-candockitalia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su email

In tempi storici, l’Italia arrivò in ritardo sulla scena mondiale del canottaggio rispetto a nazioni come Olanda, Inghilterra, Germania, Francia e Belgio. Tuttavia questo ritardo non ha influito sui risultati della squadra azzurra, che ha vinto moltissime medaglie d’oro e d’argento nelle differenti edizioni dei giochi olimpici. 

La nazionale azzurra attualmente si trova tra le nazioni più forti al mondo nella disciplina del canottaggio, davanti a giganti come Australia e Nuova Zelanda, avendo portato a casa un bottino di ben 14 medaglie negli ultimi campionati mondiali.

Questi grandi successi negli anni sono il frutto di un lavoro sempre più costante sia da parte degli atleti sia da parte delle associazioni sportive, che hanno migliorato in primis le proprie strutture in funzione degli atleti.

La FISA e i pontili per canottaggio

La Federazione mondiale di canottaggio (FISA), è l’organismo che governa la maggior parte degli eventi e gare di canottaggio nel mondo. Questa Federazione ha anche il compito di garantire la sicurezza degli atleti, verificando che tutte le strutture e pontili siano fatte a regola d’arte. Nel corso degli anni sono stati adottati sistemi galleggianti sempre più moderni, con differenti caratteristiche. 

Questi pontili hanno sostituito le vecchie strutture a 360°, sia per versatilità che per la durata del prodotto stesso. Per gli atleti queste piattaforme galleggianti modulari, hanno la giusta altezza al momento d’ingresso nella canoa. 

La possibilità di creare diverse dimensioni delle piattaforme con differenti misure, grazie ai cubi modulari, danno una comodità elevata per qualsiasi tipo di esigenza.

Le migliori aziende sono garantite proprio dalla stessa FISA, approvandone la professionalità e qualità dei loro prodotti. Una delle aziende più conosciute in Italia è Candock, che fornisce le migliori Associazioni sportive con pontili all’avanguardia.

In secondo luogo le associazioni di canottaggio e gli enti sportivi, apprezzano la grande stabilità dei pontili anche con carichi elevati e la flottabilità delle piattaforme, torri di partenza e sistemi di plance per allineatori.

Qualità senza manutenzione con la massima sicurezza

Nel 2021 sono ormai moltissime le località dove vengono adottati i pontili nautici galleggianti per diverse funzioni. I tradizionali pontili fissi, fatti di legno oppure metallo e cemento, stanno cedendo il posto ai moderni pontili con nuovi materiali ecosostenibili.

Queste nuove strutture apportano diversi vantaggi come la possibilità di aumentare i posti barca,ad esempio, e la loro versatilità aiuta nelle differenti esigenze.

La facilità di messa in opera e il facile cambiamento di dimensioni, ha agevolato di molto l’inserimento di questa nuova tipologia di piattaforme. L’uso di pontili modulari permette a molti turisti in zone balneari di godersi al meglio gli sport nautici, oltre che a tuffarsi nelle acque blu del nostro Paese e non solo.

Le piattaforme galleggianti di qualità sono fatte di resina polietilenica ad alta densità, materiale che da un alto livello di robustezza. Le proprietà di questo tipo di materiale   ecologico e riciclabile non vengono influenzate nemmeno dai raggi UV, quindi col passare del tempo non si ha una perdita di colore.

Un’altro vantaggio a differenza dei pontili tradizionali è la manutenzione di questi articoli, infatti oltre alla normale pulizia della superficie le nuove strutture non necessitano di un’ulteriore manutenzione.

Quando si parla di pontili e piattaforme nautiche non si può fare a meno di parlare del tema della sicurezza chiaramente. Su queste strutture transitano molte persone, quindi un incidenti o una rotture potrebbero causare seri problemi. Soluzioni all’avanguardia devono superare test di affidabilità certificati, sia in termini di antiscivolo che di resistenza.

I pontili moderni hanno la possibilità di avvalersi di sistemi di corrimano che vengono installati per aumentare ulteriormente la sicurezza.

Le norme ISO 9001 e 14001 sono alcune certificazioni che qualsiasi prodotto di qualità devono avere. Rivolgendosi ad esperti del settore, è possibile vedere tutte le caratteristiche dei prodotti nautici di ultima generazione che rispettano le credenziali di qualità, che le associazioni sportive chiedono per migliorare le prestazioni dei propri atleti in tutto il mondo.

Contattaci per maggiori informazioni sui prodotti Candock

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su email