Pontili in legno: tutti i vantaggi dell’alternativa Candock

pontili galleggianti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su email

Quando parliamo di rispetto ambientale e durata, lo facciamo consapevoli dell’impatto a lungo termine che le nostre piattaforme galleggianti hanno sui luoghi dove vengono posizionate. 

Parlando di ecologia, se dobbiamo fare un confronto con i materiali alternativi, ovviamente il legno è il primo che viene alla mente. Si tratta di un materiale certamente ecologico che da sempre è stato usato per costruire, perché si tratta di un materiale resistente, che assorbe bene i rumori ed è decisamente flessibile. 

pontili galleggianti

Gli svantaggi di usare il legno come materiale dei pontili galleggianti

Passando però agli svantaggi dei pontili in legno, ce ne sono alcuni che non possono passare inosservati, soprattutto se vogliamo procedere in una prospettiva a lungo termine e non limitarci ad azioni nel breve. 

Il legno è, tecnicamente, un materiale igroscopico: ciò significa che, assorbendo l’acqua, è soggetto molto spesso a cambiamenti di forma e colore. Inoltre, il legno è un materiale che si deteriora. Causa del deterioramento del legno possono essere diversi agenti: da quelli naturali, come acqua e sole, a quelli artificiali, come i prodotti chimici per la pulizia. 

pontili in legno

Per mantenere integro a lungo termine un pontile galleggiante in legno, anche utilizzando i migliori materiali possibili, avremo bisogno di una costante e costosa manutenzione per evitare che gli agenti esterni rovinino il pontile.

I cubi Candock in alternativa ai pontili in legno: attenzione all’ambiente senza bisogno di manutenzione

La vera forza del sistema modulare Candock è che ha con sé tutti i vantaggi che si possono trovare anche nei pontili in legno e, allo stesso tempo, garantisce a pontili, piattaforme e altre strutture una durata nel tempo che non ha eguali, senza bisogno di manutenzione. 

I prodotti Candock sono leggeri e versatili: permettono di creare strutture con esigenze diverse proprio grazie alla loro modularità.

Al di là della pulizia ordinaria, qualsiasi struttura progettata da Candock non ha bisogno di ulteriori accortezze. Né la salsedine né altri agenti atmosferici possono corrodere i cubi Candock, che sono perfettamente resistenti, grazie al polietilene ad alta densità di resina, composto da materiale ecologico e riciclabile: per raggiungere l’aspettativa di durata di una piattaforma non bastano infatti tre “vite” delle piattaforme alternative in acciaio o in legno. 

Pontili in legno: tutti i vantaggi dell'alternativa Candock Candock Italia

Contattaci per maggiori informazioni sui prodotti Candock

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su email